L’alluce rigido è una degenerazione artrosica della I articolazione Metatarso- Falangea (la base del I dito), che risulterà:

  • rigida soprattutto in estensione e incapace di effettuare il suo movimento fisiologico per terminare la fase del passo
  • dolente ad ogni passo e arrossata, in quanto essendo in ambito artrosico si assisterà in un primo momento alla progressiva perdita di movimento articolare dell’alluce, fino poi ad arrivare al totale irrigidimento con progressiva perdita della cartilagine
  • caratterizzata da ridotta escursione articolare che nel tempo favorisce la formazione di una esostosi attorno all’articolazione.

 

Causa

Le cause possono essere :

– un cattivo appoggio del piede e quindi un’alterata biomeccanica che porta progressivamente ad artrosi – l’ipermobilità del I Metatarsale

– una sindrome pronatoria o sindrome supinatoria

– diversi traumi diretti sull’articolazione.

 

Trattamento

È chiaro che nelle fasi iniziali sarà importante ripristinare la normale funzionalità del piede tramite un plantare su misura ed effettuare terapia mirata alla I articolazione MTF per mantenere l’escursione più fisiologica possibile, contrastando così l’evoluzione della patologia.

Nelle fasi avanzate l’approccio terapeutico sarà mirato alla riduzione del sintomo.

Terapie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE ATTIVITÀ DELLO STUDIO