Il diabete mellito (soprattutto se non controllato) può portare nel tempo a complicanze secondarie diffuse a più livelli: retinopatia, nefropatia, neuropatia e alterazioni del sistema vascolare Piede Diabetico.
Nel paziente diabetico è fondamentale indagare qualsiasi alterazione cutanea, effettuare la palpazione dei polsi arteriosi, valutare i riflessi, la sensibilità (tattile, propriocettiva, termica) e infine fornire la più completa educazione terapeutica possibile al fine di evitare complicazioni.
Nei casi in cui questa patologia venga sottovalutata, spesso il podologo si trova a trattare lesioni ulcerative plantari o dorsali, poiché in alcuni casi essendo presente una neuropatia simmetrica distale, il paziente non avrà percezione di callosità, deformità scheletriche e soprattutto del dolore; oltre alla pulizia dei tessuti lesionati, alla medicazione adeguata, sarà di vitale importanza l’uso di un plantare di scarico abbinato a calzatura predisposta.

Terapie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE ATTIVITÀ DELLO STUDIO