La calzatura è una scelta molto personale. Alcuni preferiscono la comodità, mentre altri non possono fare a meno di avere sempre le scarpe all’ultima moda. Ma non tutti si rendono conto che certe scelte potrebbero avere un impatto negativo sulla salute, soprattutto quando si indossano tacchi alti. E non si sta parlando semplicemente di dolore ai piedi, i tacchi possono essere responsabili di molto di più. 

Dolore lombare

Se stai soffrendo di un mal di schiena inspiegabile, anche i tacchi alti potrebbero essere una delle fonti. L’aumento di peso e di carico sulle punte dei piedi (avampiede) infatti fa inclinare il bacino in avanti, per compenso quindi ti pieghi all’indietro, aumentando così l’arco nella parte bassa della schiena, questo meccanismo mette a dura prova inevitabilmente la colonna lombare. Più alti sono i tacchi, maggiore è la tensione fasciale che si sviluppa.

Danni ai nervi 

Il nostro sistema nervoso è estremamente delicato e può essere influenzato anche dalle nostre calzature, i tacchi alti infatti possono causare una condizione nervosa chiamata “stenosi foraminale”. Questa patologia può causare dolori lancinanti, oltre a torpore, formicolio, debolezza muscolare, spasmi, crampi e dolore che si irradia attraverso i glutei e lungo le gambe.

Danni alle corde vocali 

Può sembrare strano, ma i tacchi alti possono portare a una respirazione impropria, che a sua volta può danneggiare le delicate corde vocali. Helen Sewell, un’esperta in comunicazione, ha affermato che indossare i tacchi tutto il giorno potrebbe portare a un respiro più veloce e più profondo e danneggiare le corde vocali [fonte].

Dolore alle ginocchia

Più facile da immaginare, i tacchi alti sono anche estremamente negativi per le tue ginocchia. I tacchi alti aumentano significativamente i carichi pressori sull’articolazione del ginocchio, e questo potrebbe spiegare il perché l’osteoartrosi nell’articolazione del ginocchio sia più frequente nelle donne rispetto che negli uomini. [fonte] 

Alluce valgo e calli

Hai questi problemi ai piedi? Controlla le tue calzature. Usare scarpe a punta stretta può causare vari problemi ai piedi: calli, borsiti, fascite plantare, formicolio, bruciore o intorpidimento del piede e delle dita.

Debolezza del polpaccio 

Sebbene possa sembrare che i polpacci stiano lavorando di più, studi dimostrano che in realtà stanno diventando più deboli. Nel corso del tempo ci saranno meno contrazioni muscolari poiché i muscoli della gamba si adatteranno ai cambiamenti delle calzature. Questi cambiamenti possono far sì che i muscoli più alti nella gamba e nella schiena perdano efficienza e forza. 

Distorsione della caviglia

Anche se sei un’esperta di tacchi alti, il rischio di distorsione derivante dalla pressione eccessiva sulle caviglie è comunque alto. Poiché le caviglie non sono fatte per supportare questo tipo di pressione, le cadute e le distorsioni di caviglia sono piuttosto comuni. 

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace alla pagina Facebook per rimanere aggiornato sulle attività dello studio o lascia una recensione 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE ATTIVITÀ DELLO STUDIO