Può sembrare strano pensare a qualcuno col mal di schiena che va a farsi visitare in uno studio podologico.

Dopotutto, la podologia è la branca della medicina che diagnostica e tratta i problemi relativi ai piedi e agli arti inferiori: unghie, talloni, dita, caviglie e ginocchia, anche.

Eppure spesso non realizziamo quanto il corpo sia composto da una serie di tessuti connettivi, ossa, nervi e sistemi, che funzionano in armonia tra di loro. Quindi, quando un paziente avverte dolore ai talloni o alle gambe, è importante ricordarsi che si può trattare di una cosa chiamata “dolore riportato”. In parole povere si prova dolore ai piedi ma in realtà è il problema è altrove, per esempio un alterazione sul bacino che sta causando certi sintomi. Viceversa, il dolore lombare potrebbe in realtà essere correlato alla scorretta meccanica del piede. È proprio in questi casi che il Podologo può essere in grado di affrontare il mal di schiena, prescrivendo ortesi o solette posturali che miglioreranno il tuo schema corporeo.

Come sono correlate gambe e schiena ?

La regione lombare alla base della colonna vertebrale è composta da cinque vertebre che svolgono un ruolo fondamentale nel modo in cui usiamo gli arti inferiori. Quindi, quando un paziente si presenta nel mio studio con dolore a entrambi i talloni, io controllerò non solo le condizioni dei piede, danni ai legamenti o ai tendini, ma considererò il corpo nel suo insieme.

È estremamente raro che un paziente abbia la stessa lesione nella stessa posizione su entrambi i piedi nello stesso momento. È invece più probabile che sia causato da patologie come:

– malattie tiroidee;

– osteoartrite;

– differente lunghezza degli arti;

– una falsa gamba corta/lunga;

– scoliosi idiopatiche;

Queste condizioni possono mettere sotto pressione i nervi, che quindi riferiscono quel dolore alla regione lombare, ad esempio, che provocherà di conseguenza dolore alle gambe e ai piedi.

Ecco perché un buon Podologo deve valutare tutto il tuo corpo, e non solo piede. Qualunque cambiamento nell’arto inferiore impatterà sulle anche, sulla schiena, fino al collo. Quindi oltre a controllare il tipo di piede, in che modo appoggia e il consumo delle scarpe, la deambulazione del paziente, il Podologo deve anche controllare l’armonia dell’intero corpo: le gambe sono della stessa lunghezza? I fianchi e i glutei sono inclinati? Le spalle sono alte uguali o cadono da un lato? La muscolatura è forte o debole?

Nessun corpo è perfetto e tutti abbiamo imperfezioni di allineamento. Tuttavia, col passare del tempo, la capacità del nostro corpo di gestire queste anomalie di allineamento inizia a vacillare, ed ecco che iniziano a comparire i sintomi.

Tutto è connesso, ed è per questo che i piedi hanno bisogno di una visita accurata, con una corretta valutazione potremo stabilire insieme quale sia la migliore strategia per porre fine al tuo mal di schiena.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace alla pagina Facebook per rimanere aggiornato sulle attività dello studio o lascia una recensione

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE ATTIVITÀ DELLO STUDIO